pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Turismo

Una bellissima serata in nome di Maria Teresa di Calcutta dedicata alla beneficenza

Redazione - Pubblicato il 09 aprile 2014

Si è svolta il 5 di Aprile ad Atessa presso il Teatro comunale Di Iorio una bellissima manifestazione organizzata dal Rotary Club di Atessa-Media Val di Sangro in collaborazione con il Rotaract Club. La manifestazione consisteva  in un musical dedicato a Madre Teresa a cura del GAP di Villa Santa Maria.

Tutti attori non professionisti, guidati dalla regia del Professor Antonio Di Lello, già Preside dell’Istituto turistico alberghiero Marchitelli di Villa Santa Maria che hanno illuminato una serata dedicata interamente al messaggio molto cristiano di Madre Teresa di Calcutta che riesce a convertire senza forzare ma con il buon esempio.

Nella bellissima cornice del teatro Di Iorio di Atessa, il musical ha avuto molti applausi e riconoscimenti da parte del pubblico, che ha contribuito con il pagamento dell’ingresso, per una raccolta fondi dedicata   alla cultura come donazione nei confronti di supporti didattici alle scuole, cose già realizzzate più volte quest’anno. infatti il club si è adoperato veramente tanto sul tema dell’istruzione, basti solo pensare alla recente donazione fatta all’Istituto Comprensivo Scolastico D. Ciampoli di Atessa dei macchinari e dei software utili a fini didattici e per rendere più comodo e più efficiente l’insegnamento a bambini non vedenti o affetti da altri gravi handicap.

Al riconoscimento e a conclusione della manifestazione, il Presidente del Club Giuseppe avvocato Ciccarelli ha consegnato al Gap, nelle mani del regista, una Paul Harris, che stà a significare un “alto riconoscimento”.

Sul palco è poi salito il socio Erasmo Gargarella, presidente della commissione R.F., poi il Presidente incoming Amedeo Orfeo ha chiamato far i presenti in platea alcune testimonianze.

Essendo la serata dedicata ad una personalità reliogiosa e caritatevole, hanno portato una testimonianza Don Loreto Grossi, parroco di Atessache è stato a Calcutta ed ha visitato e pregato sulla tomba di Madre Teresa,  e Suor Amalia del Sacro Cuore di Gesù. La stessa ha ricordato che per disposizioni superiore dell’ordine a partire da giugno non saranno più in Atessa.

 

« Io sono come una piccola matita nelle Sue mani, nient’altro. È Lui che pensa. È Lui che scrive. La matita non ha nulla a che fare con tutto questo. La matita deve solo poter essere usata. »
Beata Madre Teresa di Calcutta
Fondatrice delle Missionarie della Carità
Nascita Skopje, 26 agosto 1910
Morte Calcutta, 5 settembre 1997
Venerata da Chiesa cattolica
Beatificazione 19 ottobre 2003 da Giovanni Paolo II
Ricorrenza 5 settembre

Madre Teresa di Calcutta, al secolo Anjëzë Gonxhe Bojaxhiu (pron. aŋɛzə gɔnʤa bɔjadʒi:u; Skopje, 26 agosto 1910Calcutta, 5 settembre 1997), è stata una religiosa e beata albanese, di fede cattolica, fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della Carità.

Il suo lavoro tra le vittime della povertà di Calcutta l’ha resa una delle persone più famose al mondo. Ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace nel 1979, e il 19 ottobre 2003 è stata proclamata beata da Papa Giovanni Paolo II.

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

1 Commenti per questo articolo

  1. pasquale scrive:

    Bellissima serata , scenografia essenziale, costumi realistici, ottima resa del parlato e del canto, audio favoloso, musiche meravigliose.. Mi viene un dubbio però: le parti cantate erano registrate? Bravi!

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie