pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Turismo

Turdò informa: A Paupisi la postazione autovelox palesa irregolarità!!!

Redazione - Pubblicato il 11 febbraio 2016

La conferenza stampa di ieri a Benevento

Autovelox Paupisi: Automobilisti non pagate i verbali ma recatevi al Comitato per fare ricorso!!!

Nella giornata di ieri è avvenuto il sopralluogo presso la postazione autovelox sulla SS 372 “Telesina” sulla direzionale Benevento- Caianello. Questa verifica è conseguita in seguito alle proteste di un automobilista molisano Pietro G. Di Cercemaggiore , nostro associato, che ha ricevuto n.2 verbali emessi dalla locale Polizia municipale di Paupisi(BN).

Dopo questa verifica il Presidente ha incontrato il Comandante della polizia municipale di Paupisi  A. di P.M. Iesci Alessandro e dal medesimo ha ricevuto la documentazione inerente l’autorizzazione alla postazione autovelox:

  1. La concessione  Anas n.CNA-0025680-P del 04/06/2015 che ricordiamo riguardano due installazioni sia sulla kilometrica 50+250 e 52+690;
  2. Il Decreto di autorizzazione ed omologazione del dispositivo utilizzato  denominato “Autostop HD” prodotto dalla ditta Sodi Scientifica S.p.A. di Settimello di Calenzano(FI);
  3. Certificato di taratura LAT 101 L766 2015 ACCR rilasciato alla SER.COM SRL di Cassino proprietaria dello strumento di controllo  autovelox.

 

Sopralluogo presso la SS 372 nel territorio del comune di Paupisi

In seguito è stato richiesta un’ audizione presso la Prefettura di Benevento, nella persona della dottoressa Cerrata Olimpia, responsabile dell’area III – Depenalizzazione ed alla quale il Presidente ha comunicato che nei prossimi giorni saranno presentati ricorsi contro i verbali emessi dalla polizia municipale del Comune di Paupisi(BN) poiché la postazione non corrisponde alle norme in materia di segnalazione degli autovelox come previsto dalla legge.

In particolare la postazione è assolutamente lontana da quanto stabilito dal noto decreto legge n.117 del 3 agosto 2007, convertito in legge del 2 ottobre 2007 n.160 che ha apportato una importante modifica all’art.142 del CDS( codice della strada) nella parte che prevede <<il nuovo comma 6 bis>> che le postazioni di controllo elettronico sulla rete stradale per il rilevamento della velocità devono essere segnalate  preventivamente e ben visibili ricorrendo all’impiego di cartelli o dispositivi di segnalazione luminosi,conformemente a quanto stabilito dal Regolamento di esecuzione del Codice della Strada.

 

Questa norma è stata riaffermata e rafforzata dalla Direttiva Maroni del 14/08/2009 n.( Circolare Ministero dell’Interno n.300/A/10307/09/144/5/20/3) con la quale si è stabilito che il principio della sicurezza stradale non deve mai essere sottoposta ad altre finalità vessatorie oppure di implementazione delle casse comunali.

 

Nei prossimi giorni si invierà anche una comunicazione al Compartimento Anas competente per incrementare il limite stradale attualmente troppo basso e si prenderà contatti con la Prefettura di Campobasso per avere la certificazione ed il verbale dell’Osservatorio sulla sicurezza stradale che ha dato il parere positivo all’installazione medesima.

 

Si invita gli automobilisti che dovessero ricevere i verbali dal comune di Paupisi(BN) a prendere contatto con la nostra associazione al fine di essere tutelati.

 

 

San Salvo 11 febbraio 2016

Il Presidente                                                        Antonio Turdò

Associazione Comitato PROTRIGNINA Abruzzo e Molise Sede: Via F. Parri, n. 8-66050 San Salvo (CH) Tel. 3331077384- e-mail: comitatoprotrignina@libero.it –sito: www.vastesenews.it

 

 

 

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

2 Commenti per questo articolo

  1. Vincenzo Anella scrive:

    Salve. Ho ricevuto dalla Polizia Municipale di Paupisi un verbale per eccesso di velocità documentato dall’Autovelox posto al km 52+690 della SS Telesina.
    La contestazione si riferisce ad una presunta infrazione del 30.01.2013.
    Oltretutto poichè è stata rilevata una velocità di 106 km/h, anche applicando una tolleranza del 5%, ne consegue che superavo la velocità massima di 40km+700mt/h per cui per solo 700 mt/h mi sono state comminate anche le sanzioni accessorie: 6 punti patente + sospensione della stessa. Avete qualche consiglio?
    Grazie

  2. Vincenzo Anella scrive:

    Chiedo scusa.
    La data dellinfrazione è 30.01.2016 e non 2013 come erroneamente scritto.

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie