pubblicità 333.10.77.384

Categoria | Turismo

I Forconi : Con la riforma del Catasto, il governo prepara un’altra stangata sugli immobili

Redazione - Pubblicato il 01 aprile 2017

Riforma del catasto, chissà se questa è la volta buona. Il governo ci riprova gradito a Bruxelles, che prevede di rivoluzionare il calcolo degli estimi catastali.

La prossima settimana con il Def approverà anche il Piano nazionale sulle riforme, già spendo pagare di più a chi oggi ha case di pregio in centro e meno ai proprietari delle case nuove, ma magari periferiche con le quali il fisco è invece più severo. Una riforma che l’Europa chiede da anni perché i nostri valori catastali non si aggiornano da quarant’anni e che il governo ha già bella e pronta con tanto di calcoli e algoritmi. È il decreto che in attuazione delle delega fiscale, Renzi era pronto ad approvare nel giugno del 2015, rimasto poi nei cassetti, per paura di scontentare i proprietari delle case di lusso con una mazzata. Oggi come allora la riforma dovrà essere ad «invarianza di gettito». Quindi chi oggi paga troppo poco verserà di più, chi versa molto sborserà di meno.

Turdò Antonio coordinatore regionale Abruzzo del movimento I FORCONI afferma: “Questa è una ulteriore dimostrazione che questo governo vuole fare macelleria sociale contro il ceto medio ed i proprietari di immobili. Moltissimi si sono fatti la casa con enormi sacrifici e lavoro all’estero, un governo incapace di fare una vera battaglia fiscale contro l’evasione e le grandi mafie, vuole spremere sempre di più i cittadini.
Per dare una scossa al comparto edilizio bisogna ridurre la tassazione sulle case,oberate da imposte e balzelli assurdi.”
redazione.. 01.04.2017
OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie