pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Territorio

Turdò denuncia la lentezza del processo autovelox

Redazione - Pubblicato il 08 maggio 2014

Il Presidente Turdò con il pool di legali

Con l’ennesimo rinvio del processo autovelox,la pazienza degli automobilisti è messa a dura prova.

Infatti nella udienza scorsa del 6 maggio , dove erano previsti due interrogatori dei testi della procura, il processo è stato rinviato ad ottobre per incompletezza del collegio giudicante. la cosa ci ha fatto rimanere di stucco poichè appunto per questo motivo, lo stesso si era rinviato di circa sei mesi.

Grande è statoil rammarico sulla efficenza ed il funzionamento della macchina amministrativa da parte di molti automobilisti incapatti nei misuratori di velocità nel periodo 2005-2007 e degli altri anni a seguire.

Il Comitato in riunione a Trivento

Il presidente del Comitato PROTRIGNINA Abruzzo e Molise Antonio Turdò denuncia quanto segue: ” sono costernato da questi continui rinvii, dopo aver aiutato gli automobilisti a costituirsi parte civile e dopo l’impegno profuso dall’ufficio legale del Comitato, sarebbe davvero triste veder sfumare tutto per la prescrizione. Adesso il rinvio è al mese di ottobre,io la vedo nera e non so quale potrà essere la reazione di centinaia di automobilisti se gli accusati dovessero essere assolti per la prescrizione. Confido e rinnovolamia fiducia nella giustizia e auspico che il processo cammini più velocemente”.

Ricordiamo che gli imputati sono    accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla truffa,peculato, abuso d’ufficio e violazione articolo 97 della Costituzione Italiana. Il caso risale a 8 anni fa con le indagini svolte dai carabinieri della compagnia di Atessa. proprio loro durante la prossima udienza saranno ascoltati dal tribunale .In ballo mega richieste di risarcimento oltre alla class action che il Presidente Turdò sta predisponendo per migliaia di automobilisti.  

La vicenda tiene impegnati i sette legali del Comitato che sono: Antonio Ferri di Campobasso, Pasquale Lollino di Termoli, Michele Iadisernia, Adele Bonifacio e Maria Antonietta Mariani di Isernia, Raffaele Giacomucci e Isabella Mugoni di Vasto. Contro di loro altrettanti colleghi:Nicola Artese, Giovanni Cerella, Pierpaolo Andreoni,Domenico Conti,Arnaldo Tascione e Sabatino Besca.

Ricordiamo a tutti gli automobilisti che il Presidente Turdò è a loro disposizione per informazioni e chiarimenti al numero telefonico 3331077384,oppure presso la sede di Via Ferruccio Parri n.8 in San Salvo.

Redazione

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie