pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Territorio

La Financial Consulting è pronta per far arrivare milioni di euro per investire e ammodernare l’agricoltura italiana

Redazione - Pubblicato il 22 dicembre 2014

Nuova PAC 2014-2020

olivicoltura

La nuova Politica Agricola Comune (PAC), dal 2014 al 2020, è chiamata ad affrontare una serie di sfide per garantire il futuro del settore agricolo e delle aree rurali in coerenza con gli obiettivi della “Strategia Europa 2020″.

La nuova PAC prevede tre obiettivi strategici: una produzione alimentare redditizia, una gestione sostenibile delle risorse naturali ed uno sviluppo territoriale equilibrato.

L’accordo politico raggiunto il 26 giugno 2013 e la successiva approvazione del bilancio comunitario, che ha visto il coinvolgimento del Parlamento europeo, del Consiglio dei Ministri dell’UE e della Commissione Europea sul nuovo orientamento per la Politica Agricola Comune, prevede:

-    una PAC più equa; -    una PAC che rafforza la posizione degli agricoltori nella filiera alimentare; -    una PAC più verde; -    una PAC più efficace e trasparente; -    una PAC più integrata tra I e II pilastro.

Le novità del nuovo PSR

Una delle misure più importanti è quella ” ex Misura 121, misura 4 -investimenti in immobilizzazioni materiali-

Il sostegno è destinato ad investimenti materiali e/o immateriali che

  • Migliorino le prestazioni e la sostenibilitàglobale dell’azienda agricola;
  • Riguardino la trasformazione, la commercializzazione e/o sviluppodeiprodotti agricoli;
  • Riguardino l’infrastruttura necessaria allo sviluppo , all’ammodernamento o all’adeguamento dell’agricoltura e della silvicoltura,compresi l’accesso ai terreni agricoli e forestali ,la ricomposizione  e il miglioramento fondiario, l’approvvigionamento e il risparmio di energia e risorse idriche;
  • Siano investimenti non produttivi connessi all’adempimento di obiettivi agroclimatici-ambientali compresa la conservazione della biodiversitàdelle specie e degli habitat e la valorizzazione dei siti Natura 2000.

Il consulente finanziario per imprese Antonio Turdò

Altre misure prevedono  aiuti all’avviamento di imprese per :

  • Giovani agricoltori;
  • attività extra-agricole nelle zone rurali ;
  • Sviluppo di piccole aziende agricole;

Per informazioni rivolgersi a:

FINANCIAL CONSULTING SERVICE di Antonio Turdò*

Pianificazione finanziaria per gli investimenti d’impresa- Finanza agevolata –Richiesta di contributi a fondo perduto-Indagini di studio e commerciali- Centro di assistenza fiscale

Via Ferruccio Parri n.8-66050 San Salvo (CH) – Tel.3331077384- email: comitatoprotrignina@virgilio.it-  Iscritto Albo U.I.C. della Banca D’Italia n. 13269 come “Mediatore Creditizio”-

Esperto dei fondi strutturali e della politica di coesione e di sviluppo  nelle regioni meridionali avendo pianificato progetti di finanziamento a valere sui bandi della 488/92- Patti Territoriali- Legge R.77/2000-Fondi FESR- Legge 215/92. Fondi feoga

Candidato alle elezioni europee.—sito: www.vastesenews.it .

 

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie