pubblicitŗ 333.10.77.384

Categoria | Territorio

I Forconi nel mirino della Digos, la partitocrazia tira fuori gli artigli.

Redazione - Pubblicato il 24 marzo 2017

I Forconi nel mirino della Digos, la partitocrazia tira fuori gli artigli.

 

ROMA ‚Äď Da fonti giornalistiche e¬† da informazioni assunte personalmente e direttamente abbiamo la certezza che la Polizia sta eseguendo una serie di perquisizioni nei confronti di leader ed esponenti del Movimento dei Forconi in diverse parti d’Italia.Gli uomini delle Digos, coordinati dalla Direzione centrale della polizia di prevenzione, stanno operando a Ascoli, Campobasso, Como, Firenze, Latina, Roma, Taranto e Treviso.¬†Le perquisizioni sono scattate nei confronti di coloro che hanno manifestato l’intenzione di attuare “l’Ordine di cattura popolare”, un documento messo a punto da alcuni degli indagati e definito “fortemente istigatorio” dagli investigatori, nel quale si invitano i cittadini ad arrestare tutti i parlamentari, gli esponenti del governo e il presidente della Repubblica.

Tra i destinatari dell’aggressione al parlamentare forzista Osvaldo Napoli avvenuta davanti a Montecitorio lo scorso 14 dicembre.¬†Complessivamente gli uomini della Digos hanno eseguito 18 perquisizioni, tutte nei confronti di soggetti appartenenti o vicini al movimento, che hanno mostrato di voler dare seguito a quanto affermato nel documento di 19 pagine denominato ‘Ordine di cattura popolare’ dove, appunto, si invitano i cittadini ad ‘arrestare’ parlamentari e rappresentanti delle istituzioni In questo quadro rientra l’aggressione ad Osvaldo Napoli: il parlamentare fu bloccato fuori dalla Camera da un gruppetto di appartenenti ai Forconi intenzionati ad eseguire “il primo arresto popolare di un politico”. L’intervento di polizia e carabinieri consent√¨ di evitare conseguenze per Il deputato di Fi e identificare e denunciare 14 persone. Dalle indagini √® inoltre emerso che gli indagati hanno depositato in alcuni uffici di polizia l’ “Ordine di cattura popolare” e hanno postato sui social network diversi proclami di rivolta sociale.

 

“ Noi del movimento degli automobilisti esprimiamo il nostro disappunto per un

atteggiamento della partitocrazia discriminatorio e aggressivo.

I cittadini daranno voce e forza ai movimenti  fuori della partitocrazia, siamo

realmente stufi di questi politici che hanno distrutto l’Italia.

Non vediamo istigazione nel dire forte e chiaro che questa nazione è alla frutta e la

politica ha abbandonato il popolo.

Esprimiamo solidarietà e vicinanza al Movimento dei Forconi e siamo certi che nei

prossimi messi avremo  insieme la possibilità di dare voce alle istanze dal basso e

popolari.‚ÄĚ

 

Il Presidente Antonio Turdò

San Salvo, 24 marzo   2017                    

 

MOVIMENTO ITALIA UNITA-PARTITO DELL’AUTOMOBILISTA

Sede Nazionale: Via Flaubert n.22-00186 Roma(RM).

Sede Legale: Via Giovanni Paolo I¬į n.17-66050 San Salvo(CH)-

Via II Vico Umberto I¬į.23 ¬†66050 Carunchio(CH)

Tel. 3331077384-email: comitatoprotrignina@libero.it-www.vastesenews.it;

 

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie