pubblicitŗ 333.10.77.384

Categoria | Primo Piano

Vialli e Amoruso a Carunchio un grande servizio di Sky sul calcio dilettantistico!

Redazione - Pubblicato il 08 marzo 2015

I due campioni Vialli e Amoruso presso un bar di Carunchio, nella foto si vede dietro anche una operatrice della troupe, Conti Luigi e Ranni Donato

Oggi si chiude una settimana intensa per la comunità calcistica carunchiese!!!

Grande fermento per la squadra del Carunchio 2010 militante nel campionato di seconda categoria girone G, essendo stata oggetto di una programmazione della rete televisiva Sky sul mondo del calcio dilettantistico. La troupe televisiva , molto numerosa quasi 15 persone, accompagnate da Lorenzo Amoruso, difensore pugliese esordì in campionato di serie A con il Bari ,poi si trasferì alla Fiorentina dove vinse una Coppia Italia ed una Supercoppa Italiana. Nel 1997 si tesserò con i Rangers riuscì successivamente a vincere tre campionati scozzesi (1998-1999, 1999-2000 e 2002-2003), tre Coppe di lega scozzesi (1998-1999, 2001-2002, 2002-2003) e quattro Coppe di Scozia (1998-1999, 1999-2000, 2001-2002 e 2002-2003) e il riconoscimento come miglior giocatore della Scottish Premier League nel 2002. Inoltre fu il primo capitano cattolico della formazione di Glasgow, compagine storicamente espressione di una tifoseria protestante. Si congedò dagli scozzesi con un gol-vittoria in Scottish Cup nel 2003.

Altra immagine della troupe di SkyAmoruso ha guidato l’allenamento di mercoled√¨ sera nel campo sportivo comunale di Carunchio con decisione e forza molto professionale. Ha colpito il suo impegno e la veemenza del professionista.

Nella giornata di venerd√¨ presso il centro sportivo dei “Gabriellini” di Vasto( non si √® potuto giocare a Carunchio a causa delle abbondanti nevicate del gioved√¨) la partita del Carunchio 2010 contro la Mario Turd√≤ sempre di Carunchio si conclude con il risultato di 2-2, per il Carunchio hanno segnato Matteo Ritrivi e Michele Di Foglio, per la Mario Turd√≤ ha segnato Gennaro Farina e Salvatore Toppi.

Nella giornata di sabato la squadra in mattinata si √® allenata sotto la guida del trainer ¬†d’eccezione Lorenzo Amoruso sempre al centro sportivo “Gabriellini” di Vasto , nel pomeriggio con la guida Palmieri Renato e la sua lupa una passeggiata della squadra dalla Aia delle Forche alla cantoniera in un paesaggio incantevole ,quasi fiabesco,pieno di neve. Nel pomeriggio √® arrivato Gianluca Vialli, notissimo campione italiano, che ¬†iniziando la carriera nel 1980¬†con la Cremonese dove disputa nei tre anni successivi in serie B¬†in totale 103 partite e realizzando 23 gol.¬†In maglia grigiorossa viene allenato per due stagioni da Emiliano Mondonico.

Nella stagione 1984-1985,¬†viene ingaggiato per 2,2 miliardi di lire¬†dalla Sampdoria, che lo scambia con Alviero Chiorri. Con i blucerchiati esordisce in Serie A il 16 settembre 1984, proprio contro la Cremonese. Nei suoi anni a Genova¬†forma con Roberto Mancini( attuale allenatore dell’Inter)¬†una delle coppie d’attacco pi√Ļ forti di sempre della storia della Sampdoria, e tra le pi√Ļ forti d’Italia del decennio, tanto da meritarsi l’appellativo di¬†Gemelli del gol.

Altra immagine della troupe di Sky

Con la maglia doriana arrivano inoltre i primi successi, sia nazionali che internazionali. Vince la Coppa Italia al primo anno, evento poi ripetuto nel 1988 e 1989. Nella stagione 1989-1990 la sua Sampdoria si aggiudica la Coppa delle Coppe. Il 1990-1991¬†√® l’anno del primo scudetto, e sempre nel 1991 arriva la vittoria nella Supercoppa italiana.

¬†Nel 1992 perde per 0-1 la finale di Coppa dei Campioni¬†per mano degli spagnoli del Barcellona, grazie ad un gol nei tempi supplementari dell’olandese Ronal Koeman.

Nella stagione 1992-1993 si trasferisce alla Juventus in cambio di 4 miliardi di lire e quattro giocatori (Michele Serena,Eugenio Corini, Nicola Zanini e Mauro Bertarelli), per un totale di 30 miliardi di lire.

Nella squadra bianconera, forma insieme a¬†Ravanelli¬†e¬†Baggio¬†prima, e Ravanelli e¬†Del Piero¬†successivamente, il tridente d’attacco. Vince subito una¬†Coppa UEFA¬†al primo anno. Due anni dopo, nella stagione¬†1994-1995¬†conquista lo¬†scudetto[9], seguito dalla¬†Supercoppa italiana¬†all’inizio dell’annata 1995-1996, bissando entrambi i titoli dopo quelli vinti con la¬†Sampdoria.

 Vialli alla Juventus nel 1992-1993, mentre solleva assieme a Torricelli (al centro) la Coppa UEFA vinta dal club bianconero.

Il campione Gianluca Vialli con il Vicepresidente della Carunchio 2010 Eugenio Potente

Sempre all’inizio della stagione 1995, dopo il passaggio di Baggio al¬†Milan, Vialli diventa il nuovo¬†capitano¬†della squadra. In questa stagione vince la¬†Champions League¬†battendo nella finale di¬†Roma¬†l’Ajaxai¬†tiri di rigore, riuscendo a conquistare cos√¨ il trofeo sfuggitogli con la¬†Sampdoria¬†quattro anni prima. Con i bianconeri di¬†Torino¬†totalizza in¬†Serie A¬†complessivamente 102 presenze in quattro stagioni, realizzando 38 reti.

Nella stagione 1996-1997 si trasferisce a parametro zero¬†in¬†Inghilterra¬†per giocare con il¬†Chelsea, assumendo dal 1998 il doppio ruolo di giocatore-allenatore dopo le dimissioni di¬†Ruud Gullit.¬†Durante la prima stagione la squadra vince la¬†Coppa d’Inghilterra, successo che ripeter√† nella doppia veste di allenatore-giocatore nella stagione 1998-1999. Nella stagione 1997-1998 subentra in corso a Gullit come allenatore, ed ottiene tre importanti trionfi: la¬†Coppa delle Coppe, la¬†Coppa di Lega¬†e la¬†Charity Shield. La stagione successiva si apre con un altro prestigioso successo nella¬†Supercoppa europea¬†contro il¬†Real Madrid.

Dalla stagione 1999-2000, abbandona il calcio giocato e ricopre solo la carica di allenatore.

Vialli a Carunchio √® stato un evento mediatico ed anche personale di prima grandezza e di questo va dato atto alla squadra tutta dal Presidente all’ultimo giocatore di un entusiasmo ammirevole. E bisogna per questo anche encomiarli con un “bravi ragazzi!!!”.

Sempre nel pomeriggio del venerd√¨ Vialli e Amoruso hanno portato con una lunga passeggiata a piedi la squadra dalla cantoniera alla zona alta ai Palazzi nobiliari dei Turd√≤ e Castelli e vicino alla Chiesa San Giovanni Battista, dove hanno potuto ammirare una vallata piena di neve ed un contesto paesaggistico bellissimo e di prim’ordine.

La serata del venerdì si è conclusa a casa del bomber Francesco Turdò dove si è fatta una ripresa culturale sulla cena ed una corretta alimentazione per gli sportivi e non solo.

Noi ci siamo permessi di regalargli una copia del nostro libro ” I Vampiri della Trignina”.

Questa iniziativa ha avuto anche un aspetto etico-sociale, infatti Sky ha donato alla società una cifra finalizzata al rifacimento degli spogliatoi, cosa positiva ed encomiabile.

Nella giornata di oggi con inizio alle ore 11,00 ci sar√† l’ultima partita guidata dal tecnico Amoruso che vedr√† scontrarsi Carunchio 2010 contro Real Porta Palazzo di Vasto, e la partita si svolger√† presso il campo comunale di Cupello.

pubblicato oggi 8 marzo 2015 ore 9.16

Il direttore editoriale Antonio Turdò

 

 

 

 

 

 

 

Il campione Gianluca Vialli con il direttore editoriale del

Vastese news Antonio Turdò

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

1 Commenti per questo articolo

  1. Domenico sciorra scrive:

    Bellissimo sentire parlare di carunchio. ……forza ragazzi! !!!!

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie