pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Primo Piano

Turdò afferma: Voglio una Europa che non sia “ la cameriera di Russi e Americani”.

Redazione - Pubblicato il 14 aprile 2014

Il Presidente degli automobilisti Antonio Turdò con l'On. del Centro Democratico Nello Formisano

Mi  candido perché voglio una Europa che sia più vicina al popolo

D. Presidente Turdò comincia la campagna elettorale per le Europee, gli automobilisti ci saranno?

R. Certamente, come preannunciato gli automobilisti italiani avranno la massima rappresentanza con il loro presidente.

D. Ma in questo momento l’Europa è sotto accusa da più parti?

R. Alcune sono legittime ma non giustificate. La crisi che attanaglia i più poveri, i ceti medi, spesso traggono origine da politiche nazionali fatte di sperperi, corruttele e scialo di risorse indescrivibili.

D. Il popolo crede che più si è piccoli più è meglio?

R. Io ho sempre detto che due povertà fanno una grande miseria, mi riferivo a coloro che temevano l’unificazione della Valle del Trigno con realtà come San Salvo e Vasto, invece noi dobbiamo cambiare i nostri comportamenti e diventare più virtuosi.

D. Ma allora va tutto bene?

R. Nò! L’Europa ha bisogno di tre grandi cose: Una grande difesa europea che ci faccia risparmiare miliardi di euro, una politica economica unica e non solo monetaria, e qui dobbiamo immediatamente riformare il diritto del lavoro, con procedure più snelle e veloci ed una grande politica estera che la faccia diventare protagonista nel mondo e non fare “ i camerieri dei russi o degli americani”.

D. Qualche errore tangibile della politica europea degli ultimi 20 anni?

R. Aver parlato solo di monetarismo, aver imposto delle misure draconiane a paesi chiaramente più deboli, tipo la Grecia e il Portogallo, anche se lì erano arrivati alla esagerazione di incentivare i dipendenti pubblici se arrivano a prendere servizio entro le 9 del mattino.Poi certamente l’Europa ha reagito tardi alla crisi economica, come anche la politica italiana, senza riforme e senza risposte.

D. Il populismo vincerà?

R. Io penso che i valori dell’Europa rimangono tali se si coniugano ad una crescita dei diritti sociali, economici e di aspettativa di vita di tutti, come ha detto recentemente il Presidente Napolitano, interpretando i più , noi non vogliamo tornare indietro e non ci torneremo.

 

 

La giornalista con il Presidente Turdò a Campobasso

Intervista effettuata da Marisa Coin

San Salvo, 14 aprile 2014

 

Antonio Turdò, candidato nel collegio meridionale( comprendente Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata e Calabria) con la lista Scelta Europea.

Sede elettorale: San Salvo, viaF. Parri n.8 -66050 San Salvo

Tel. 3331077384- mail: financialturdo@virgilio.it

Seguici su Facebook e twitter

www.vastesenews.it

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie