pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Primo Piano

Turdò accusa: Autovelox di Paupisi, 10000 mila verbali, una mattanza contro noi automobilisti!!!

Redazione - Pubblicato il 26 febbraio 2016

Il Presidente Antonio Turdò durante il sopralluogo alla postazione autovelox sulla S.S. 372 "Telesina" nell'agro di Paupisi

Nella giornata di ieri si è recato all’ufficio di Presidenza del Comitato, presso la sede di Benevento in via G. De Vita n.12, l’automobilista  Focareta R. di Pontelandolfo(BN) con il verbale n.9929.

Questa è la certificazione più sicura di quello che avevamo sin dall’inizio previsto, cioè quell’autovelox sta massacrando noi automobilisti, siamo arrivati in pochissimi giorni a 10000 verbali.

Che in termini numerico- finanziari equivale, calcolando un introito medio di € 350 a verbale a circa 3.500.000,00 euro( tremilioni e cinquecentomila euro), nel momento così difficile per le famiglie e  per la povertà di molti automobilisti questo utilizzo così vessatorio su un strada con un limite di velocità così basso e assurdo , quello di 60 km all’ora, stà a significare che a Paupisi si stà facendo macelleria sociale!!!

 

Nei prossimi giorni sarà richiesto dalla nostra associazione un incontro con la Prefettura di Benevento al fine di richiedere una verifica puntuale  dei livelli di incidentabilità avvenuta sull’intera tratta della S.S. 372 “Telesina” visto che anche le altre postazioni di controllo autovelox sono palesamente non corrispondenti alla legge, anche per stabilire  definitivamente il nesso eziologico tra gli incidenti avvenuti e le cause degli stessi. Anzi nelle more del rispetto dovuto per la Onorevolissima Prefettura di Benevento faremo richiesta nell’incontro prossimo una convocazione straordinaria dell’Osservatorio sulla Sicurezza Stradale, organismo vocato dalla Direttiva Maroni al monitoraggio delle postazioni, seduta alla quale chiederemo di essere invitati come associazione di tutela degli automobilisti.

 

Nelle postazioni sta avvenendo proprio il contrario di ciò che viene richiesto nella Direttiva Maroni del 14/08/2009 che ci permettiamo di richiamare

” Bisogna aggiungere che come ribadito dalla Circolare Ministeriale del 14/08/2009 n.300/A/10307/09/144/5/20/3( cosiddetta Direttiva Maroni sull’uso degli autovelox) il compito cui deve assolversi in materia di controllo della velocità va individuato nelle  “ preminenti funzioni istituzionali di prevenzione, rispetto alla funzione sussidiaria di repressione degli illeciti amministrativi”, essendo “ di tutta evidenza che l’attività di accertamento degli illeciti amministrativi  deve essere tesa all’attuazione del principio della sicurezza della circolazione e non volta, invece, al conseguimento di finalità diverse, come ad esempio una esazione indiretta  che si sostanzia un uno sviamento della funzione amministrativa e nella violazione del principio della legalità”e quanto affermato conferma che nell’azione della polizia Municipale del Comune di Paupisi ricorrano i vizi della violazione di legge, dell’eccesso di potere per violazione di legge e circolari ministeriali e provvedimenti prefettizi e dell’eccesso di potere per sviamento della funzione amministrativa della causa tipica.

Tutto il contrario dello spirito del legislatore avviene nelle postazioni autovelox di Paupisi e degli altri Comuni sulla S.S. 372 “ Telesina”.

 

Invitiamo gli automobilisti a prendere contatto con la nostra associazione al fine di effettuare i ricorsi e non pagare i verbali suddetti.

 

San Salvo 26 febbraio 2016

Il Presidente                                                        Antonio Turdò

Associazione Comitato PROTRIGNINA Abruzzo e Molise Sede: Via F. Parri, n. 8-66050 San Salvo (CH) Tel. 3331077384- e-mail: comitatoprotrignina@libero.it –sito: www.vastesenews.it

 

 

 

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie