pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Primo Piano

A Berlino lasciamo una Champions “ rubata” per colpa di un incapace e non solo…

Redazione - Pubblicato il 07 giugno 2015

A Berlino lasciamo una Champions “ rubata” per colpa di un incapace e non solo…

La partita di ieri sera che vedeva fronteggiare alla magica Juventus il Barcellona dei grandi campioni???,  non ci è piaciuta proprio né prima , né durante e né dopo!!!

La prima cosa che ci ha fatto sobbalzare sulla sedia è stata la scelta di affidare la partita più importante al mondo nei campionati di club, perché tutti sappiamo che la attuale Copa Bridgestone Libertadores dal 2013 ex Copa Yoyota Libertadores ex Coppa Libertadores vale meno della metà della Champion League europea, ad un arbitro turco Cüneyt Çakır, 38enne turco considerato fra i migliori arbitri al mondo, ma chi lo ha considerato un che in cinque minuti ha commesso più errori che errori.

E’ vero che noi abbiamo dei mefisti ricordi della neve turca l’anno scorso, ma questa insolenza la si poteva e doveva evitare.

Entrando nel merito non ci ha dato un rigore “grande come una casa” su Pogba, a proposito un giornale sportivo della capitale( il Corriere dello sport che non comprerò più e leggerò più ed invito a non compare e leggere più i tanti nostri lettori) parla di lieve trattenuta??? Ma siete strabici, avete da andare all’ottico subitissimamente( dice Nduccio), proprio dopo che gli avevamo rifilato il pareggio nel quale la difesa spagnola ha mostrato i limiti , un’ azione iniziata dal divino Marchisio colpo di tacco a Lichsteiner che poi fa un tunnel al terzino e assist a Tevez che si gira e tira il portiere respinge grossolanamente Ter Stegen dove piomba il falco Morata e pareggia 1-1. Da quel momento è un’altra Juventus, tanto che persino il pubblico si azzittisce, e qui cominciano gli strafalcioni arbitrali iniziati , non bisogna dimenticarlo dalla prematura ammonizione al grande Vidal, per terrorizzarci e non far marcare le signorine dell’attacco del Barcellona. Infatti dopo un ‘altro attacco nel quale Tevez dal limite dell’area non approfitta( non ci è piaciuto nella parte finale della Champions, se sente nostalgia di casa rimandatecelo), Pogba viene trattenuto e buttato giù pur essendo in possesso del pallone dal difensore, ma il Turco “in quel momento pensava ad altro o l’avevano indotto a pensare ad altro”, negandoci un sacrosanto rigore che se fosse stato dato ci avrebbe portato sul 2-1 e la partita sarebbe completamente cambiata. Anche l’azione del 2-1 è iniziata con una trattenuta su Pogba iniziale non rilevata dallo scemo Turco  che “in quel momento pensava ad altro o l’avevano indotto a pensare ad altro”, e poi finita con un colpo di fortuna dopo la ripartenza del contropiede nel quale Messi tira Buffon respinge( e buttala in calcio d’angolo) e il famelico Suarez segna.

Questo avviene solo contro di noi che purtroppo facciamo parte di una Federazione che rientra in una nazione di barzellette!!!

Una Federazione che a livello internazionale non conta una ceppa, ma dopotutto cosa vogliamo contare se il mondo del calcio in Italia è inquisito ogni sei mesi, una Federazione il cui Presidente Tavecchio, 71 anni, non lo voleva nessuno ne Renzi e né milioni di sportivi italiani, era sodale solo con Lotito & Company( il che è tutto dire).

Una Federazione nella quale abbiamo una nazionale , composta da mezza Juventus, nella quale un testone di allenatore vuole gli stages e si porta i giocatori che stanno bene e ce li rimanda malconci e in alcuni casi infortunati ed ha anche il coraggio di strillare se la società li toglie dai ritiri della nazionale( questo Conte è un altro che sputa sul piatto nel quale ha mangiato fino a ieri, uno che adesso capisce che i ristoranti non sono buoni solo dal conto finale, ma dopotutto che volete da uno coinvolto in tante situazioni poco chiare).

Una Federazione di una nazione che ha abolito il Ministero dell sport, che in Europa non vale niente, per darci la Moscerini( pardon la Mogherini) al Ministero degli Esteri c’è voluto quasi un plebiscito per Renzi, tanto lei non conta nulla lo stesso, tanto che sulle decisioni importanti è la Merkel che incontra i partners greci, turchi eccetera.

Un gol da polli ha detto Max ci ha tolto la coppa, però qualche errore pure lo hai fatto, quella sostituzione di Morata, e metti Llorente dentro e togli un centrocampista dobbiamo recuperare, poi Pirlo lo vuoi sostituire subito con Pereyra che ha un altro passo, “ti perdoniamo”, poiché ci hai regalato una stagione fantastica, straordinaria  e soprattutto perché il triplete lo dobbiamo fare l’anno prossimo, tanto in Italia tra filippini e indonesiani e qualche americano basito non esiste concorrenza.

A proposito di americani basiti, che pena quel pirla di Luis Enriquez “ un saluto ai romanisti che sono felici”, ma ti sei dimenticato che ti hanno cacciato come un pezzente ed un cane!!!

  Non so per voi , ma per me non sarà una buona domenica!!!

Antonio Turdò, direttore editoriale del Vastese news.

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

1 Commenti per questo articolo

  1. Pietro Zilli scrive:

    Caro Antonio, è vero non è stata una buona domenica per mezza tifoseria italiana, perché penso che noi siamo tanti e forse tutti gli anti-juventini messi insieme non riesco ad uguagliarci. Hai detto tante cose giuste e, devo aggiungere, non so se è vero, ma lo ha scritto Vessicchio in un suo articolo il grande arbitro turco, incompetente e non all’altezza di una finale, è stato designato dal nostro Collina. Chissà come mai è stato scelto. Forse il risultato era già stato stabilito? o forse in situazione uguale, anzi quasi poco somigliante al fallo subito da Pogba ma a maglie invertite, il rigore sarebbe stato fischiato? queste sono le cose che più di tutto ci rendono orgogliosi di essere Juventini, sapere che qualcuno ha avuto paura che con un arbitro capace le cose sarebbero potute andare diversamente. Preciso che non voglio toglieri meriti al Barcellona che rimane sempre una grande squadra.

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie