pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Politica

Turdò scrive al Presidente Renzi. Fatti concreti e non chiacchiere, per le infrastrutture al Sud

Redazione - Pubblicato il 05 giugno 2014

Il Presidente Turdò con il sottosegretario all'economia Zanetti

Turdò scrive a Renzi, “ Caro Presidente, abbiamo anche noi nel Sud un piano infrastrutture nazionali e regionali: stradali,ferroviarie,portuali ed aeroportuali, ecc. Corridoio Adriatico e dell’Italia Centrale. Programmazione ed utilizzo dei fondi FAS. Suggerimenti e proposte ”

In questi giorni il Premier Renzi sta scrivendo ai Comuni per chiedere dello stato dell’arte delle opere incompiute.

Noi in qualità di rappresentanti degli automobilisti italiani, nonché utenti- cittadini del territorio meridionale e sud d’Italia abbiamo anche noi un elenco da sottoporre alla sua attenzione:

  1. Urgente e prioritario il completamento –costruzione della SS652 –Valdisangro-Tirreno-Adriatico, lotto funzionale della galleria Rocchetta al Volturno alla Tangenziale di Venafro, in un’unica soluzione di continuità. Variante in sostituzione, non sovrapponibile, della ss 158, arteria pericolosissima, raccordandosi direttamente con la superstrada del Molise(Termoli- San Vittore),lasciando svincoli, ove possibile, con Colli-Scapoli e Montaquila-Roccaravidola, per facilitare il traffico Abruzzo-Molise-Campania-Lazio.
  2. Costruzione del tratto molisano dell’Atina-Isernia, in una seconda fase o contemporaneamente se non comporta tempi lunghi, raccordato direttamente con la suddetta arteria.
  3. Costruzione della bretella Ceppagna –Venafro, senza sovrapporsi all’attuale statale che passa per i centri abitati elontana dal parco degli ulivi, prolungando la Tangenziale di Venafro verso la Galleria dell’Annunziata per il traffico locale Cassino-Roma.
  4. Costruzione della Superstrada del Molise(4 corsie), Termoli-San Vittore: 1° lotto funzionale raccordato direttamente anche con la Telesina verso Vairano-Capua e verso Benevento dalla parte di Sepino.
  5. Raddoppio della SS. 650 cosidetta Fondo Valle Trigno; I° lotto funzionale San Salvo- Trivento. E’ da sempre considerata l’arteria principale di collegamento tra il Tirreno e l’Adriatico.
  6. Costruzione Tratto ferroviario Venafro-Roccaravindola- Valle del Volturno- Castel Di Sangro-Atessa-Pescara-Tirreno –Adriatico.
  7. Elettrificazione della ferrovia Termoli-Campobasso-Roma-Napoli.
  8. Raddoppio ferrovia adriatica Pescara-Lecce.
  9. Abolizione degli autovelox da parte dei comuni sulle strade extraurbane.

Questa comunicazione da parte del movimento è condivisa anche dal Comitato PROTRIGNINA Abruzzo e Molise e fa seguito a diversi solleciti anche con l’associazione nazionale dei trasporti e quella dei costruttori.

La presente comunicazione sarà inviata via mail a tutti gli enti, le autorità di competenza ed ai partiti politici.

 

San Salvo  05 giugno 2014             Il Presidente    Antonio Turdò

Movimento Italia Unita-Partito dell’Automobilista

Sede :SAN SALVO, VIA F. PARRI N.8 Tel. 3331077384

 

 

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie