pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Politica

L’Eurocandidato Turdò alla presentazione di Petrucci di Abruzzo Civico

Redazione - Pubblicato il 26 aprile 2014

L'Eurocandidato Turdò mentre fa il suo intervento

Si è svolta in una bella atmosfera di cordialità la presentazione del candidato alla regione Abruzzo Mauro Pterucci nella lista Abruzzo Civico. Personaggio di spessore con impegni politici , già sindaco del Comune di Ripa Teatina, e assessore alla formazione ed Istruzione della provincia di Chieti, come attività professionale è un medico di base.

In una sala bella piena abbiamo anche trovato la presenza di amici amministratori come il Sindaco di Francavilla Antonio Luciani, il sindaco di Miglianico e tanti cittadini e pazienti del Petrucci.

Alla presentazione è interventuta ed ha portato un saluto anche Maria D’Alessandro insieme ad un componente dello staff di Mario Olivieri, anch’essi formidabili candidati  di punta di Abruzzo Civico nella provincia di Chieti.

Il candidato alla regione Mauro Petrucci mentre fa il suo intervento

Erano presenti e hanno portato il saluto il sindaco di Ripa teatina Ignazio Rucci, legato dall’amicizia con il Presidente Turdò per la origine comune dell’Alto Vastese,lui proviene da Castiglione Messer Marino, mentre hanno assistito al tavolo i candidati all’Europa di Scelta Europea Annarita Frullini e Turdò Antonio.

Hanno partecipato inoltre sia il Coordinatore e portavoce Giulio Borrelli che il deputato di Scelta civica On. Giulio Sottanelli.

Nel suo intervento di saluto, il Presidente Turdò ha rimarcato il significato di votare un Abruzzese ed un personaggio la cui competenza in materia di “Fondi Strutturali” è acclarata da anni. Da parte di tutti è stata riaffermata la volontà di dare una nuova classe dirigente all’Abruzzo , fino ad oggi governata da corrotti ed incapaci.

L’Eurocandidato ha affermato” Per la prima volta cercherò di tenere presente nel mio impegno a Bruxelles e Strasburgo, in tutte le Sedi Comunitarie, svolgendo un lavoro di raccordo con gli Enti locali, con le Imprese e Associazioni datoriali, con i Sindacati ed il mondo del lavoro, con l’immenso patrimonio del volontariato e con i semplici cittadini anche e soprattutto nella immediata evenienza dell’utilizzo dei Fondi strutturali previsti dall’Agenda Comunitaria 2014-2020, di cui l’Italia in quella precedente ha rimandato indietro la somma di ben 18 miliardi di euro.

Nel suo intervento il candidato Petrucci ha rimarcato la sua semplicità di uomo vicino alla gente comune e la sua disponibilità a svolgere se la gente lo voterà il compito con correttezza è lealtà.

Redazione

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie