pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Politica

Italia Unita per un vero civismo che dia risposte al popolo abruzzese!!!

Redazione - Pubblicato il 21 marzo 2014

 LA NOTA DEL VENERDI’

Intervista al Presidente di Italia Unita sulle prossime elezioni regionali in Abruzzo.

D. Presidente Turdò, l’Abruzzo sembra affondare senza una vera guida?

R. Ma i motivi della crisi abruzzese sono tanti. In primis politico-amministrativo visto che questo esecutivo negli ultimi anni invece di programmare e pianificare ha perso tempo in cose discutibili eticamente , si pensi al caso De Fanis, Chiodi e Pagano ed anche le miserie umane che sono uscite dall’inchiesta rimborsopoli.

A questo aggiungiamo una legislatura che si è stancamente prolungata di altri 6 mesi senza una causa legittima,io lo chiamai “il piccolo colpo di stato”, con la stragrande maggioranza dei consiglieri regionali che non saranno rieletti e confermati ed ecco che abbiamo “istituzionalizzato” l’immobilismo.

 

D. L’Abruzzo ha perso la valenza che aveva avuto nel decennio scorso?

R. Ma l’Abruzzo ha perso l’appel degli investitori poiché spesso abbiamo una burocrazia lenta, stiamo dicendo sempre dei grandi no, anche ad interventi eco industriali di livello , non sposiamo interamente l’evoluzione della nostra filiera ambientale , penso alla legge sul Parco della Costa Teatina fermo da 10 anni, senza aver completamente adempiuto a tutti gli atti consequenziali. E’ chiaro che così facendo disincentivo coloro che vogliono fare investimenti in Abruzzo.

 

D. Le sue proposte per la nostra Terra D’Abruzzo?

R. Noi abbiamo necessità di una grande e forte riscossa  civica che rimetta il cittadino al centro dell’interesse della politica. Noi crediamo che non si possa prescindere dall’etica, dalla morale e dalla legalità e questo lo diremo e lo porteremo sia nella formazione politica alla quale parteciperemo ed anche alla coalizione a sostegno del candidato Luciano D’Alfonso,noi non siamo succubi di nessuno.

 

D. Ma concretamente quali proposte pensa di portare avanti?

R. Abolizione delle auto blu secca e decisa, non quantifico per non essere spaccone, ma veramente concreta. Una riduzione della massa di dirigenti pare che la nostra regione abbia circa 150 dirigenti di VIII fascia , manco fossimo la Lombardia. Abolizione dei fondi ai gruppi politici, è vergognoso l’uso che ne hanno fatto, acquisto di lingerie ( famose le mutande verdi di Cota), cioccolatini, regali e cose di carattere privato. Una vera e propria riduzione dei benefit ed anche della indennità dei consiglieri, perché in un momento nel quale il popolo soffre noi dobbiamo dare un chiaro segnale di cambiamento, noi siamo contro la partitocrazia vecchia e desueta che tanti danni ha fatto.

Per gli automobilisti abbiamo la proposta di eliminazione del bollo alle macchine a metano , a gas ,elettriche e biocombustibile per i primi cinque anni dall’acquisto. Noi pensiamo alla green economy della povera gente e non solo quella delle multinazionali.

 

D. Ma Lei che idea si è fatta dell’Abruzzo veloce o leggera?

R. E che è una mozzarella? La verità che tutti comprendiamo che non tirano certi personaggi e certi personalismi. Vedere liste che appoggiano, per esempio D’Alfonso, che sono un vero e proprio rifugium peccatorum, pieno di fascisti, ex fascisti , ex comunisti, sfascisti che nei propri comuni hanno distrutto qualunque credito politico mi fa veramente pena.

 

D. Esiste un partito,un movimento diciamo un incubatoio dove raccogliere queste proposte?

R. Intanto diciamo che a noi non interessa il falso populismo dei grillini, fatto di vuoto, nulla e povertà intellettuale e culturale. Incontro sempre più “penta stellati” che sono diventati “penta pentiti”. Il popolo Abruzzese, forte e gentile, vuole concretezza, serietà e porposte, non chiacchiere!!!. Io credo che tra pochi giorni si darà vita ad un movimento civico regionale, di cui Italia Unita- partito dell’Automobilista è creatore  e fondatore ed è composto dalla parte sana e seria di questo territorio, dalle associazioni, dai movimenti territoriali e da tutti coloro che ritengono la politica come uno spirito di servizio. Basta con la partocrazia, nefasta sia di destra che di sinistra, basta con i partiti e i suoi uomini ,orpelli ottocenteschi fossilizzati e desueti, noi siamo per un Abruzzo e per la sua rinascita , vede un amico scrive dobbiamo rigenerare “la speranza in un Abruzzo moderno, vivo ,integro ma soprattutto pulito”. 

 

Intervista effettuata da Claudia Mistichelli

 

Lì, 21 marzo 2014

 

Il Presidente Nazionale   Antonio Turdò

Italia Unita – Sede Nazionale: Via Flaubert n.22-00186 Roma(RM).Sede Legale: Via F.Parri,8-66050 San Salvo(CH) Tel. 3331077384-email: italia.unita@virgilio.it;

Siti:www.italiaunita.cc ; www.vastesenews.it; www.antonioturdo.it

PER I CONTATTI MAIL: financialturdo@virgilio.it

 

 

antonioturdo

 

italiaunita-partito dell’automobilista

 antonioturdo

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie