pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Gossip

Bellissima trasmissione su Rai 1 ” I Volo a New York”, questa è Italia vera!!!

Redazione - Pubblicato il 20 giugno 2015

Il Volo all'Eurovision Song Contest 2015. Da sinistra: Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto

Questo programma me lo sono visto dopo una mangiata con i miei figli , una frittata con abbondante cipolla rossa e asparagi, da me anche cucinata, accompagnata dalla ventricina di mamma Margherita,un piatto che ti fa tornare alle radici contadine, di cui bisogna sempre essere onorati e di vivere ed essere originario di un paese montano nell’Alto Vastese come Carunchio, in pieno Abruzzo Citeriore.

La programmazione della Rai stasera con Bruno Vespa e il gruppo musicale Il Volo è stata di una brillantezza e di una freschezza sorprendente.

Diciamo che è sembrata una passeggiata a New York in cui il maestro Vespa è riuscito a coniugare tre elementi importanti e determinanti dell’Italia. La musica , il gruppo musicale che ha fatto da colonna sonora, impagabile cantare in italiano ad una pizzeria e vedere i tanti americani che ci guardano con occhi lucidi oppure cantano le nostre canzoni.

Il famoso fotografo Fabrizio Ferri

Intanto noi Abruzzesi dobbiamo essere orgogliosi di questo gruppo musicale che è bene ricordarlo è composto anche da un Abruzzese, infatti <<Il Volo è un gruppo musicale italiano costituito da due tenori e un baritono: Piero Barone (Agrigento, 24 giugno 1993), Ignazio Boschetto (Bologna, 4 ottobre 1994) e Gianluca Ginoble (Atri, 11 febbraio 1995).

Sono stati i primi artisti italiani ad aver firmato un contratto diretto con una major statunitense. Interpretano brani perlopiù appartenenti alla tradizione classica italiana ed internazionale, con stile e arrangiamenti moderni, e brani pop in chiave classica. Hanno inciso anche brani in lingua spagnola, inglese, francese, tedesca e latina.

Il gruppo ha vinto il Festival di Sanremo 2015 con il brano Grande amore e con lo stesso, ha rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest 2015, classificandosi terzo>>.

Bellissime le immagini di New York, mi è venuta voglia di andarci con una “giusta compagnia”, forse chi in questi anni ha rappresentato con umiltà e riservatezza qualcosa di importante, i grattaceli, quella variopinta cultura e civiltà rappresentata, le strade, la borsa, i locali italiani sarebbe bellissimo un viaggio di 10 giorni alla grande mela.

Scoprire che solo a New York ci sono circa 3 milioni di Italiani e che negli Stati Uniti ci sono 18 milioni di Italiani, fa davvero impressione.

Il secondo valore espresso nella trasmissione  Rai è stato l’alimentazione, il food, nell’anno dell’Expò a Milano e nei giorni di Michelle Obama in Italia un grande gesto di cortesia della programmazione. La nostra enogastronomia con la pizza principe, ma anche i ristoratori italiani che insieme fanno quel mady in Italy che va tantissimo nel mondo.

La famiglia Maccioni al completo insieme all'ex presidente degli USA Bill Clinton.

Il terzo punto è stata la presentazione di chi c’è la fatta, da chi disegna gioielli ad un fotografo, dal console italiano a New York per finire ad un ristoratore ed un casa di moda che hanno vestito ed alimentato tantissimi presidenti americani da Nixon a Obama. Il ristoratore si è lanciato anche in una immagine futura indicando in Hillary Clinton la prossima Presidente degli Stati Uniti- e noi ne siamo molto contenti-.

E’ stata una trasmissione che fa bene all’Italia ed a noi Italiani, anzi vedendo quelle immagini, personaggi piccoli come Berlusconi, Bersani, Fini e altri sembrano lontani anni luce.

Il direttore editoriale Antonio Turdò 

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie