pubblicitŕ 333.10.77.384

Categoria | Esteri

Italia Unita auspica un salvataggio serio, deciso e concreto della Carichieti, ma non senza memoria.

Redazione - Pubblicato il 25 novembre 2015

Il Presidente Antonio Turdò

Italia Unita auspica un salvataggio serio, deciso e concreto della Carichieti, ma non senza memoria.

In questi giorni si stà decidendo il futuro della Carichieti, banca della nostra provincia teatina, futuro già segnato da quando è cominciata la gestione commissariale.

Molti auspicano un non salvataggio, anche eminenti politicanti e deputati delle ali estreme  dello scenario politico vogliono una chiusura ed un fallimento della banca.

Oggi ci rendiamo conto che alcuni di essi non sanno nemmeno di cosa parlano.

Dietro la banca e dentro la banca ci sono dipendenti, famiglie e pezzi di storia economica della nostra Provincia e della nostra Regione.

Le motivazioni addotte sono quelle di non bisogna utilizzare fondi pubblici? E da quando usiamo questa procedura ?Fino a ieri mattina si sono salvati centinaia di Istituti finanziari e bancari con le stesse procedure  ed oggi queste procedure non le dobbiamo utilizzare per la nostra Carichieti?. O forse si salva solo il MPS o altri istituti di area governativa?

Noi non siamo d’accordo per niente!!!

Altra storia è la ricerca delle cause, delle concause e dei responsabili del misfatto, cioè in buona sostanza questa banca è stata gestita alla democristiana maniera, dando affidamenti richiesti dal politicante di turno, facendo assumere personale che dai nomi e dai cognomi sono figli ,parenti, compari di sindaci, amministratori  di chiara marca democristiana ma anche amici di sindacalisti di sinistra e su queste povere famiglie vogliamo far ricadere il peso della malagestio dei manager che hanno massacrato questo istituto begli ultimi 50/60 anni, oppure certe operazioni ( per fare un esempio l’operazione Merker che sembrava l’affare del secolo ed invece era una bufala riconosciuta per non parlare della “grande acquisizione”  Flashbank  che oltre ad essere un pozzo senza fondo ha avvicinato l’Istituto alla Mafia ed alla Ndrangheta), e tante altre operazioni . Ma queste operazioni le hanno realizzate i nuovi manager non quelli della Democrazia Cristiana imperante!

Quindi cosa vogliamo dire che bisogna processare inderogabilmente tutti gli amministratori che hanno defraudato in modo palese o in modo occulto l’Istituto salvaguardando le famiglie dei lavoratori ed anche i risparmiatori che hanno comprato le obbligazioni della stessa banca e quindi ci hanno creduto fino alla fine.

 

Il Presidente Antonio Turdò ( candidato al Parlamento Europeo)

San Salvo, 25 novembre  2015                    

MOVIMENTO ITALIA UNITA-PARTITO DELL’AUTOMOBILISTA

Italia Unita – Sede Nazionale: Via Flaubert n.22-00186 Roma(RM).

Sede Legale: Via F.Parri,8-66050 San Salvo(CH)-

Via II Vico Umberto In.23 66050 Carunchio(CH)

Tel. 3331077384-email: comitatoprotrignina@libero.it-www.vastesenews.it;

POST SCRIPTUM

Questa e-mail ti e’ stata inviata da  ITALIA UNITA- PARTITO DELL’AUTOMOBILISTA quale titolare del trattamento.

ITALIA UNITA- PARTITO DELL’AUTOMOBILISTA  non e’ responsabile dei contenuti di terzi presenti in questa e-mail.

Non rispondere direttamente.


Se non desideri piu’ ricevere da parte di ITALIA UNITA- PARTITO DELL’AUTOMOBILISTA   comunicazioni promozionali  sociali, politiche e/o informative relative alle proprie attivitĂ  comunica la tua intenzione.

 

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie