- Vastese News - http://www.vastesenews.it -

Caro PD, la finisci di fare il leone “affamato”!!!

Posted By Redazione On 10 settembre 2014 @ 16:50 In Esteri | No Comments

Il Presidente Turdò con il Sottosegretario Giovanni Legnini, nella sede del gruppo parlamentare del PD del Senato

Caro PD, la finisci di fare il leone “affamato”!!!

 

In questi giorni, molti che hanno collaborato e in alcuni casi trainato il carro dei vincitori alle scorse regionali si stanno facendo delle domande esiziali per non dire esistenziali sul comportamento che ha avuto in questi mesi il Partito Democratico in generale ed il Presidente D’Alfonso nello specifico.

 

Troppi atti e gesti amministrativi non ci piacciono e non ci stanno bene sia per il territorio che per il popolo abruzzese.

Sicuramente non ci è piaciuta la composizione della giunta regionale troppo sbilanciata a sinistra con i 5/6 del PD e 1/6 di rifondazione comunista penso che nemmeno in Emilia Romagna quando il PCI prendeva l’80% esistevano monocolori di questo tipo, o almeno erano giustificati da una preponderanza elettorale tale che in questa tornata non c’è stata.

 

Quindi non esiste Abruzzo Civico , Centro Democratico, Italia dei Valori, Abruzzo Facile- tieni presente tutti i gruppi con consiglieri eletti-. In Abruzzo state facendo la figura dei leoni insaziabili e presuntuosi, dopo di chè adesso anche negli organi di II grado, tipo le province , volete tutti e quattro i presidenti, ma siete fuori di testa? Esistete solo voi del PD?

 

Tieni presente che noi non siamo residuati UDC o almeno la stragrande maggioranza, ma siamo la parte democratica sana che guarda a sinistra da centro, anzi veniamo da una filiera onorevole e corretta , in alcuni casi, di vera e propria militanza e presenza nelle Istituzioni.

 

Ma ci sono altre questioni prettamente amministrative che hanno bisogno di una svolta immediata e concreta.

La vexata quaestio della Sanità che in Abruzzo in generale ma in provincia di Chieti in particolare assume una rilevanza forte e profonda. L’organizzazione della guardie mediche hanno bisogno di un vero e proprio riequilibrio ed in questo senso la Vallata del Trigno deve avere il suo riferimento che possa servire i Comuni che si affacciano sulla Vallata con un pronto intervento di 118, operativo, dinamico e veloce.

Le strutture ospedaliere hanno bisogno di risposte forti e concrete, però attenzione a smobilitare per fare fantomatiche strutture avveniristiche tra vent’anni. Nella nostra città di Vasto abbiamo un ospedale molto confortevole con reparti organizzati e strutturati, prima di fare un altro ospedale riflettiamoci bene. Altra cosa è invece fare una struttura realmente superiore in Val di Sangro, tipo ospedale Clinicizzato di Chieti, e lasciare agli ospedali minori reparti e topologie di servizi più immediati. Questo lo posso affermare anche alla luce di recenti visite e presenze in ospedale, dove qualità, cortesia e servizio hanno viaggiato all’unisono. Certo scoprire che il reparto di Pronto Soccorso di Vasto il giorno 11 agosto ha fatto quasi 200 prestazioni, dovrebbe fare indurre a riflessione sull’utilizzo del Pronto Soccorso di Gissi, un utilizzo a scartamento ridotto che meriterebbe altro e ben più sostanziale impegno.

 

Altro tema che ha una sua rilevanza soprattutto per noi automobilisti e la situazione della Fondo Valle Trigno, SS 650, dove vediamo una assenza di programmazione spaventosa. Quella strada ha bisogno del raddoppio, almeno nel primo tratto San Salvo- Trivento e chi più della Regione può prendere questa problematica e portarla alla giusta attenzione del Governo centrale, a noi fa piacere che nella Val di Sangro, dopo l’inaugurazione della Variante di Quadri si dia seguito con la realizzazione dell’ultimo tratto di Gamberale, ma anche il vastese e l’intera Valle del Trigno hanno bisogno del raddoppio stradale.

 

Voglio anche dirle che bisogna muoversi sulla riforma delle Comunità  Montane e sulla loro liquidazione, attraverso i commissari ad acta. Che senso ha quando il suo assessore scrive e afferma di non mettere in azione “ atti irreversibili” e quindi li vieta, nel momento in cui abbiamo diverse strutture , finanziate dalla legge sulla montagna, che si depauperano e si impoveriscono oltre che degradarsi. Se queste strutture devono andare consegnate ai comuni, lo si faccia e pure subito, se invece alcune possono essere inglobate in strutture e organizzazioni diverse, anche in questo caso lo si faccia e pure subito.

 

Per concludere Presidente D’Alfonso, la invito ad avere una maggiore accortezza anche negli atteggiamenti, certo tutti sbagliamo e nel nostro movimento di Abruzzo Civico, qualcuno è mosso da comportamenti fumosi e di apparenza, di chiara marca giornalistica- americanizzante, improduttiva , inconcludente ed antipatica, ma non è più in alcun modo nostro rappresentante e gli atti dei prossimi giorni lo certificheranno.

 

Ma Lei usi il suo potere di Governatore sempre con lo spirito costruttivo e anche di ascolto, modifichi i suoi atteggiamenti, non giri intorno al tavolo della giunta a rampognare chiunque osi porre in dubbio una deliberazione così come è stata preparata o peggio ancora, rinfacciare a qualcuno di averlo nominato in altri posti o in altre giunte e quindi attestare la famosa frase del film di Sordi “ io so io e voi non siete .. ….”, è sinceramente un sprezzante atteggiamento che ne XX secolo ,in Italia, ha avuto già un’ altra persona di cui non abbiamo buoni ricordi.

Le invio cordialissimi saluti e auguri di buon lavoro per la nostra regione e per le genti d’Abruzzo.

 

LA PRESENTE COMUNICAZIONE SARA’ INVIATA ALLA DIREZIONE NAZIONALE DEL PD, ALLA DIREZIONE REGIONALE DEL PD, DELL’ITALIA DEI VALORI, DI CENTRO DEMOCRATICO E DI ABRUZZO FACILE, AL PRESIDENTE LUCIANO D’ALFONSO, AL SOTTOSEGRETARIO GIOVANNI LEGNINI ED AL PRESIDENTE DI ABRUZZO CIVICO GIULIO SOTTANELLI.

 

 

 

 

 

Lì, 09 settembre 2014

 

Il Presidente Nazionale   Antonio Turdò-

 

COFONDATORE DI ABRUZZO CIVICO E PRESIDENTE DEL COMITATO PROTRIGNINA ABRUZZO E MOLISE

Italia Unita – Sede Nazionale: Via Flaubert n.22-00186 Roma(RM).Sede Legale: Via F.Parri,8-66050 San Salvo(CH) Tel. 3331077384;

www.vastesenews.it [1]; PER I CONTATTI MAIL: comitatoprotrignina@virgilio.it

 

 

                        [2]antonioturdo

 

italiaunita-partito dell’automobilista

 antonioturdo

 

[3] [4] [5]

Article printed from Vastese News: http://www.vastesenews.it

URL to article: http://www.vastesenews.it/esteri/caro-pd-la-finisci-di-fare-il-leone-affamato

URLs in this post:

[1] www.vastesenews.it: http://www.vastesenews.it

[2]                         : http://www.google.it/imgres?q=www.facebook.it&um=1&hl=it&sa=N&biw=1262&bih=678&tbm=isch&tbnid=RmAlqhV8HHxryM:&imgrefurl=http://www.viviallestero.com/&docid=BwtBgB4vOK1hCM&imgurl=http://www.viviallestero.com/facebook.gif&w=480&h=480&ei=zq9JUYSdJcbZtAbE_YCwBg&zoom=1&ved=0CNkBEIQcMCo&ved=1t:3588,r:42,s:0,i:217&iact=rc&dur=820&page=3&tbnh=209&tbnw=206&start=35&ndsp=21&tx=113&ty=135

[3] : http://www.addtoany.com/add_to/oknotizie?linkurl=http%3A%2F%2Fwww.vastesenews.it%2Festeri%2Fcaro-pd-la-finisci-di-fare-il-leone-affamato&linkname=Caro%20PD%2C%20la%20finisci%20di%20fare%20il%20leone%20%E2%80%9Caffamato%E2%80%9D%21%21%21

[4] : http://www.addtoany.com/add_to/twitter?linkurl=http%3A%2F%2Fwww.vastesenews.it%2Festeri%2Fcaro-pd-la-finisci-di-fare-il-leone-affamato&linkname=Caro%20PD%2C%20la%20finisci%20di%20fare%20il%20leone%20%E2%80%9Caffamato%E2%80%9D%21%21%21

[5] : http://www.addtoany.com/add_to/delicious?linkurl=http%3A%2F%2Fwww.vastesenews.it%2Festeri%2Fcaro-pd-la-finisci-di-fare-il-leone-affamato&linkname=Caro%20PD%2C%20la%20finisci%20di%20fare%20il%20leone%20%E2%80%9Caffamato%E2%80%9D%21%21%21

Copyright © 2010 Vastese News. All rights reserved.