pubblicitŕ 333.10.77.384

Categoria | Economia

Onorevole Sottanelli interroga il Ministro Lorenzin!!!

Redazione - Pubblicato il 03 dicembre 2015

Onorevole Sottanelli durante l'interrogazione alla Camera

RIORGANIZZAZIONE 118, LORENZIN: “PER GIUBILEO POSSIBILITA’ DI ALLESTIRE PUNTI DI PRIMO INTERVENTO AD HOC , REGIONI GIA’ ALLERTATE”

Il Ministro della Salute ha risposto oggi in Aula al question time dell’onorevole Giulio Sottanelli confermando il piano di riorganizzazione annunciato dalla Regione. Sottanelli: “così i tempi di intervento previsti dalla normativa europea non saranno rispettati” 

Roma, 2 dicembre 2015 – Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha risposto oggi pomeriggio in Aula alla Camera al question time presentato dal deputato di Scelta Civica, Giulio Sottanelli che chiedeva urgenti iniziative circa l’attuazione del piano di riorganizzazione della rete di urgenza emergenza in Abruzzo, in particolare per impedire il depotenziamento della postazione del 118 di Isola del Gran Sasso. Il deputato nella sua interrogazione ha evidenziato in particolare i possibili rischi per la garanzia dei livelli essenziali di assistenza e per la sicurezza e la tutela della salute pubblica nell’area montana e dei tanti pellegrini che si riversano a Isola per la presenza del santuario di San Gabriele, anche in vista dell’apertura del Giubileo. Il Ministro nella sua risposta (qui il VIDEO completo del question time) ha confermato l’impostazione del piano di riorganizzazione della Regione annunciando però la possibilitĂ  di allestire dei punti di primo intervento temporanei in occasione del prossimo Giubileo.

“In merito alle preoccupazioni circa il Giubileo della Misericordia rassicuro circa il fatto che il decreto 70/2015 (“Regolamento recante definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera”, ndr) contempla la possibilità di organizzare punti di primo intervento anche per esigenze temporanee in occasione di manifestazioni di massa gestiti funzionalmente e organizzativamente dal sistema del 118” ha spiegato il Ministro della Salute Lorenzin “oltre al fatto che proprio questa mattina abbiamo avuto presso il Ministero della Salute un incontro con tutti gli operatori attivi per l’organizzazione del Giubileo e in caso di criticità, sia a Roma che in tutta Italia, in cui sono state monitorate le procedure interforze in casi di crisi e da questo punto di vista le regioni sono state attivate”.

“Nel sistema del soccorso alle emergenze è fondamentale il fattore tempo, nel piano che lei ha illustrato alcune delle tempistiche in base agli standard europei, come gli 8 minuti per l’intervento nelle zone urbane e 20 minuti per quelle extraurbane, non saranno rispettate, posso dirlo perché conosco bene quel territorio nel bacino che gravita su Isola del Gran Sasso ci sono tempi di percorrenza molto maggiori” ha replicato Sottanelli “il risparmio che si vuole garantire oggi con la riorganizzazione del 118 rischia, oltre a creare preoccupazione nella popolazione, di generare poi costi futuri maggiori in termini di welfare e di richieste di risarcimento danni laddove il sistema dell’emergenza non funzionerà”. 

 

————————–

Ufficio stampa

Barbara Gambacorta

333.9659997

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=gW81EDyCREk

 

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie