pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Pro-Trignina

Turdò accusa: A Vinchiaturo stanno facendo ” macelleria sociale”!!!

Redazione - Pubblicato il 06 novembre 2014

Il luogo dove viene posto l'autovelox completamente nascosto dagli alberi da chi viene da Campobasso

Assurdo quel limite di velocità a Vinchiaturo

Spett.le Prefettura di Campobasso

 Responsabile Area III-

Ufficio depenalizzazione

Spett.le Comandante Polizia Stradale

 di Campobasso- Dott. ssa Salvemini

Spett.le Capo Compartimento ANAS

 di Campobasso

Spett.le Sindaco

Comune di Vinchiaturo(CB)

Dopo il sopraluogo avvenuto nella giornata del 30 u.s., si è resa sempre più inderogabile ed improcrastinabile una variazione del limite di velocità sulla strada statale 87 in agro del Comune di Vinchiaturo in provincia di Campobasso sulla direttiva stradale Campobasso- Bojano, specificatamente nel tratto rientrante alla kilometrica 120+450, dove è stato posto e posizionato, in modo nascosto( spesso con stratagemmi e sistemi illegali, ci hanno testimoniato decine e decine di automobilisti) l’autovelox mobile dalla polizia municipale locale.

Altra foto del tratto stradale

Come dicevamo, in quel tratto stradale vige il limite di velocita di 50 km che sembra chiaramente non consono alla tipologia di strada ed alle condizioni sue oggettive.

Siamo in presenza di una Strada Statale che non attraversa veri e propri centri abitati oppure in quel tratto è presente una scuola o altro, anzi in molte parti di quella medesima tratta abbiamo un tasso di antropizzazione quasi pari a zero.

Poi dalla parte di provenienza di Bojano verso Campobasso poco prima esiste una corsia aggiuntiva di sorpasso e quindi una riduzione così drastica porta molti automobilisti a non rispettare il limite suddetto.

Infatti mi preme rilevare che è oltretutto indispensabile elevare il limite almeno a 70 km orari, anche alla luce che la stragrande maggioranza degli automobilisti multati, i quali subiscono sanzioni tutte o quasi ai sensi del art.142 comma 8, 9 ed in alcuni casi anche 9/bis che significa € 821 di multa , sospensione fino ad un anno e 10 punti di penalizzazione dalla patente.

E’ una situazione insostenibile per noi automobilisti, siamo tartassati oltre ogni logica e sopportazione.

Il Comitato lamenta una mala gestio della sicurezza in quella postazione finalizzata unicamente ed esclusivamente a fare cassa.

Questa situazione è un vero e proprio atto di macelleria sociale, contestualmente anche ad un periodo socio-economico di elevata difficoltà ed anzi in alcuni casi di gravissima crisi economica che attanaglia le famiglie.

Invitiamo le autorità preposte a prendere i necessari provvedimenti in modo che venga elevato il limite di velocità più consono allo stato dei luoghi.

Il Presidente                                                        Antonio Turdò

San Salvo, 06 novembre 2014

Associazione Comitato PROTRIGNINA Abruzzo e Molise

Sede: Via F. Parri, n. 8-66050 San Salvo (CH)

Tel. 3331077384- e-mail: comitatoprotrignina@virgilio.it

 

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie