pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Pro-Trignina

Per Turdò la soglia di sbarramento alle Europee è incostituzionale!!!

Redazione - Pubblicato il 10 maggio 2014

Si apre uno squarcio serio sulla solia dello sbarramento alle Europee. Legge rinviata alla Consulta

Dubbi sulla soglia di sbarramento al 4 per cento per le prossime elezioni europee

Rinviato alla consulta la norma dello sbarramento

Con la sentenza del Tribunale di Venezia che ha rinviato alla Corte Costituzionale la legge elettorale per le prossime elezioni europee per quanto riguarda la soglia di sbarramento fissata al 4%. La decisione è stata assunta durante l’esame di un ricorso presentato dall’avvocato Felice Besostri, che già aveva impugnato il Porcellum, poi definito incostituzionale.

“La decisione è un prima parziale vittoria dei ricorsi promossi” ha commentato il’avvocato Besostri,anche se adesso c’è un problema per i temi di decisione, visto che le prossime elezioni per il rinnovo dei membrri del parlamento europeo sono fissate per il prossimo 25 Maggio, infatti l’avvocato Felice Besostri ha aggiunto che avrebbe preferito che il quesito fosse sottoposto alla Corte di Giustizia dell’ Unione Europea.

Il Presidente degli automobilisti Antonio Turdò, candidato con la lista Scelta Europea commenta questa decisione ” E’ una bella pagina di legalità della giustizia amministrativa, infatti è da sempre apparso inspiegabile la soglia di sbarramento e quindi plaudo all’ordinanza del giudice Maurizio Gionfrida, anche in considerazione del fatto che il Parlamento Europeo non ha il compito di eleggere o dare la fiducia ad alcun governo dell’Unione e non è quindi un ago della bilancia della stabilità del sistema, quindi secondo il mio, modesto parere, non è l’entità della quota ma lo sbarramento in quanto tale ad essere illeggittimo. Bisogna considerare anche il fatto che che la Corte Costituzionale tedesca ha sentenziato giudicando illeggittimo la soglia di sbarramento del 3%”.

Prosegue il Presidente Turdò “Quindi diventa sempre più determinante che gli automobilisti italiani eleggano il loro presidente  sia votando Scelta Europea in tutti i colleggi ma soprattutto nel collegio Meridionale che comprende le regioni di Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Campania esprimano la preferenza al loro Presidente per il lavoro ed impegno civile profuso in questi anni”.

Redazione

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie