pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Pro-Trignina

Addio… anzi, arrivederci, una nuova voce on-line nel panorama informativo. Benvenuto!!!

Redazione - Pubblicato il 10 marzo 2014

Il giornalista Francesco Bottone

Stamane ho una notizia buona e una cattiva. Intercambiabili, ovviamente, perché dipende dai punti di vista.

In questo mondo, purtroppo o per fortuna, nulla è eterno. E il mondo del giornalismo non sfugge da questa legge ineluttabile.

E così, quattro anni dopo il lancio on line della testata giornalistica www.altomolise.net, mi trovo, in qualità di direttore, nella condizione di dover salutare i nostri lettori. Potrebbe essere questa la notizia cattiva.

Il sottoscritto e la quasi totalità della redazione, in particolare il caporedattore Maurizio d’Ottavio e il giovane collega Giovanni Giaccio, lasciano l’affascinante esperienza di www.altomolise.net.

Ringraziamo l’editore, l’avvocato Antonio Cilli e il suo socio Francesco Spina, per averci consentito, in questi quattro anni, di fare un giornalismo libero, senza condizionamenti. La linea editoriale l’ha dettata sempre e solo il sottoscritto, in perfetto accordo con la redazione, senza interferenze da parte della proprietà. Una linea editoriale chiara e semplice: in difesa del territorio montano, dell’Alto Molise e dell’Alto Vastese. Contro la casta politica, di destra e di sinistra, e in difesa dei diritti, troppo spesso calpestati o ignorati, di chi ostinatamente ha deciso di vivere in questo comprensorio montano.

Lasciamo un giornale on line bene avviato, che vanta, ad oggi, circa venticinquemila lettori signoli ogni mese, con quasi centoventimila pagine ricaricate. Una bella potenza mediatica, che dimostra che nonostante i nostri limiti e i nostri difetti, abbiamo fatto un buon giornale, se non altro appetibile e interessante per i lettori. E dunque il grazie più grande va proprio ai lettori, a chi ci ha spronato, a chi ci ha fatto i complimenti, a chi ci ha criticato, anche a chi ci ha insultato e denigrato.

Con questi numeri e con tutta la storia e le battaglie che ci sono dietro questa scomoda testata, riconsegno le chiavi al proprietario del giornale, l’editore. I direttori cambiano, non è una tragedia. Una moglie è per sempre, un giornale o un direttore no, per fortuna. Non so che ne sarà di altomolise.net e non mi interessa. Non è il mio giornale, ma solo il giornale che ho avuto l’onore di dirigere negli ultimi quattro anni.

La notizia buona o anche cattiva, dipende sempre dai famosi punti di vista, è che questo non è un addio, ma un arrivederci.

Già perché se si chiude questa esperienza, se ne apre un’altra, che in parte già conoscete.

L’Eco dell’Alto Molise, testata storica che mensilmente arriva nelle case di migliaia di abbonati in Italia e all’estero.

E in abbinamento al mensile cartaceo, abbiamo pensato di offrire ai lettori anche un giornale on line: www.ecoaltomolise.net. Proprio per stare sulla notizia, per difendere il territorio, l’ospedale “Caracciolo”, le scuole e i servizi a rischio tagli dell’Alto Molise-Vastese ogni giorno, come sempre.

Il giornale sarà on line già nelle prossime ore. Basterà digitare www.ecoaltomolise.net.

Tre lettere in più da digitare, Eco, è questo lo sforzo in più richiesto ai lettori. Ma tre lettere che fanno la differenza.

Per il resto non cambierà nulla. Siamo sempre in trincea.

Grazie

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie