pubblicitŕ 333.10.77.384

Categoria | Pro-Trignina

690 sono gli iscritti al Comitato PROTRIGNINA ABRUZZO E MOLISE

Redazione - Pubblicato il 29 giugno 2016

Il Presidente Turdò davanti alla sede di Equitalia a Vasto


Il Comitato PROTRIGNINA Abruzzo e Molise continua ad incrementare gli iscritti, è un risultato che ci onora ed inorgoglisce. Siamo arrivati a 690 iscritti che provengono da diverse regioni.

Con il tempo la nostra associazione ha rappresentato un baluardo a tutela degli automobilisti contro Comuni voraci, ma anche contro Equitalia e Soget ed altre società di riscossione coattiva,  che in molti casi vogliono riscuotere cartelle pazze oppure prescritte, tartassando i poveri cittadini.

Si sono iscritti alla nostra associazione.

  1. Salvatore Marra di Volturara irpina(AV);
  2. Saracino Carlo Franco di Montelupo Fiorentino(FI);
  3. Michele Limitone di Palazzo San Gervasio (PZ);
  4. Quaranta Luigi di Bari;
  5. Cardillo Giovanni di San Giorgio del Sannio (BN);
  6. Bocaletto Giuseppe di Cupello(CH);
  7. Collarile Palma di Benevento;
  8. De Conna Annunziata di San Marco dei Cavoti(BN);
  9. Ottaviana Luigia di Vasto(CH);
  10. Cocozza Francesco di Benevento;

 

Abbiamo raggiunto quasi 700 iscritti e questo è uno stimolo importante per essere dalla parte dei cittadini seguendo i nostri tre dettati principali << legalità, moralità e dignità>>.

 

San Salvo,  29 giugno  2016

Il Presidente Antonio Turdò   

Associazione Comitato PROTRIGNINA Abruzzo e Molise

Sede: Via F. Parri, n. 8-66050 San Salvo (CH)

Tel. 3331077384- e-mail: comitatoprotrignina@libero.it

Sito: www.vastesenews.it

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

2 Commenti per questo articolo

  1. Michele scrive:

    Al sig Presidente Antonio Turdò
    Buongiorno,

    sono uno dei tanti malcapitati sulla S.S. Puglianello. In occasione di un verbale per infrazione al Codice della strada 18874/2014, in data 26.11.2014, non conoscendo le innumerevoli multe fatte sul quel tratto di strada ( Telesina) a causa del tanto contestato autovelox, ho pagato la multa di euro 135,50 con c.c. allegato. Avendo pagato quest’ultima con un giorno di ritardo rispetto alla scadenza, in data 18.12.2015 mi veniva recapitata un sollecito di pagamento per Contravv. C.d.S. L. 689/81 Amm. Comunale pari ad euro 220,35.

    Tale multa non è stata pagata pensando che fosse riferita alla prima non ancora acquisita agli atti dal comando di polizia, pertanto si inviava a mezzo fax comunicazione di avvenuto pagamento della multa pensando che fosse quella già pagata.

    In data 23.11.2016 mi viene inviata tramite posta un nuovo sollecito di pagamento di un verbale mai avuto per non aver mai comunicato i dati del conducente dell’automobile per decurtazione punti dalla patente. Tale verbale ammonta ad euro 589,25. Pertanto ho chiamato per delucidazioni la società incaricata della riscossione Euten S.r.l che mi ha chiarito la questione invitandomi a contattare la società Treesse per liquidare il primo verbale di 220,35 euro onde evitare atto di ingiunzione. In quanto alla seconda era ancora di competenza della Euten.

    Avendo gli articoli on line, Le chiedo un suo parere su ciò che si potrebbe fare.

    Saluti.

  2. Redazione scrive:

    Buon pomeriggio, mi contatti al 3331077384
    Antonio Turdò

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie