pubblicit 333.10.77.384

Categoria | Auto

Il Presidente Turdò promuove e valorizza il progetto Pedone Sicuro

Redazione - Pubblicato il 28 maggio 2014

LA SICUREZZA PEDONALE:

“IL PROBLEMA, L’APPROCCIO, I RISULTATI E GLI INTERVENTI CONCRETI”.

Pochi giorni fa è stato presentato a Pescara il progetto PEDONE SICURO, di cui ne diamo ampia informazione nell’articolo che segue.

Alla presentazione hanno partecipato sia l’amministratore della società milanese Domenico Librasi,persona affabile che ritiene moltoimportante ilprogetto perla sicurezza dei pedoni,che il Presidente degli automobilisti italiani Antonio Turdò. Abbiamo chiesto allo stesso cosa ne pensa di questa idea:

” Mi sembra una idea rivoluzionaria per la sicurezza dei cittadini, dei passanti siano essi anziani , donne con bambini eccetera. Si tratta di un progetto che può avere e deve avere un ampia diffusione nei comuni italiani.

Ci porta ad un livello come le nazioni dell’ Europa del Nord, dove la sicurezza del traffico viene monitorata e soprattutto la strada non è un caos biblico come l’Italia.

Condivido e invito tutti gli amministratori pubblici a farsi visitare dagli operatori di Pedone Sicuro e verificare la possibilità di avere questi impianti nelle proprie città  ”.

Leggendo e sfogliando articoli che appaiono costantemente sulla Rete o sui giornali quotidiani e non,  notiamo che ogni giorno muoiono o si feriscono “Pedoni”  sulle nostre strade cittadine. Sia in Italia che all’Estero.

Taluni alzano la soglia di attenzione su questo annoso problema perché  gli incidenti avvengono in città o paese che conoscono, in cui vivono o trascorrono le loro vacanze.

Talaltri ignorano completamente la notizia, come se nulla fosse accaduto.

E’ verità sacrosanta che non possiamo essere in grado di risolvere questioni che non trattiamo personalmente  e che possiamo soltanto sollecitare da privati cittadini alla PUBBLICA SICUREZZA.

Le domande (alcune) che sorgono spontanee in ognuno di noi sono quindi le seguenti:

NOI POTREMMO FARE QUALCOSA IN PIU’ PER EVITARE GLI INCIDENTI? LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CONSIDERA LA SICUREZZA UNA PRIORITA’ DEL PROPRIO PROGRAMMA POLITICO?

Un altro momento della conferenza stampa

IL PROBLEMA

Benché nel paragone europeo l’Italia sia uno dei Paesi peggiori d’Europa per numero di pedoni deceduti, i dati Istat 2012 rilevano che  negli ultimi 10 anni si è visto un decremento degli incidenti stradali (nell’ordine del  25%)  ed un aumento degli incidenti pedonali del 2%.

Il nostro Paese, come tutti i Paesi sviluppati, acculturati e civili, necessita di misure appropriate.

Per due motivi principali:

1) rispetto agli altri utenti della strada, per i pedoni gli incidenti hanno tre volte più spesso un esito mortale;

2) perché i bambini e gli anziani  – in qualità di pedoni – sono particolarmente esposti ai pericoli.     “FONDAMENTALE e PRIORITARIO è aumentare la sicurezza”.

L’APPROCCIO

In questi ultimi 10 anni, sono stati elaborati lunghissimi trattati e “best practise” basate su diverse fonti (dati di incidenti, ricerche scientifiche, valutazioni di esperti, riunioni di organizzazioni profit e non profit nazionali e persino mondiali) relativamente alle possibili cause degli incidenti, sulle possibili misure di prevenzione e sulle misure promozionali.

COSA E’ CAMBIATO?  POCO O NULLA.

“I PEDONI RISCHIANO LA VITA O MUOIONO SULLE STRISCE”.

 

I RISULTATI

“Un terzo dei pedoni morti in Italia è stato travolto proprio mentre era su un attraversamento pedonale.” (fonte: Fondazione Ania)

I pedoni subiscono oltre il 70% delle lesioni gravi e mortali (i bambini fino a 14 anni persino l’81%).

Il 90% degli incidenti con pedone si verifica nel centro abitato.

ABBIAMO ANCORA TANTO DA FARE per DARE SICUREZZA AI CITTADINI. A NOI STESSI. NESSUNO ESCLUSO.

Foto n° 1

 GLI INTERVENTI CONCRETI: NASCE ”PEDONE SICURO®”

In base alla situazione odierna identificata, gli Enti preposti alla sensibilizzazione per una maggiore sicurezza stradale e pedonale hanno richiesto, ad ampia voce, misure dettagliate e concrete al fine di concedere alla Pubblica Amministrazione un’analisi valutativa del rapporto costi/utilità/efficacia dei sistemi attualmente vigenti.

IL Sistema ”PEDONE SICURO® nasce proprio con questo obiettivo.

”PENSARE MAGGIORMENTE ALLA SICUREZZA”.

Stiamo parlando di un sistema di segnalazione per attraversamenti pedonali – non già presidiati da impianto semaforico – composto da fotocellule che rilevano la presenza del pedone sul marciapiede a ridosso dell’attraversamento stesso. Si azionano di conseguenza dei lampeggianti installati su pali in prossimità delle strisce pedonali e a distanza di circa 70 mt, così da allertare gli automobilisti in arrivo della presenza dei pedoni. In assenza di pedoni, il dispositivo rimane inattivo.

Quali città o cittadine hanno creduto che qualcosa in più esiste e che la sicurezza è prioritaria per il Cittadino?

Alcune. Ve le elenchiamo con grande soddisfazione:

Sant’Omobono (BG)             Matera                        Potenza          Rieti                                         Sala Consilina (SA)                        Segrate (MI)               Seriate (BG)   Marcallo con Casone (VA)

Leffe (BG)                              Bergamo                    Napoli

E tante altre Amministrazioni, di concerto con i Comandi di Polizia Municipale stanno investendo in Pedone Sicuro.

Foto n° 2

Noi di ”PEDONE SICURO®  ne approfittiamo per ringraziare le Amministrazioni Comunali sopracitate per aver creduto in noi e nel Sistema che sta contribuendo fattivamente alla riduzione degli incidenti pedonali in città. COME? Allertando gli automobilisti.

CONCLUSIONI

Sulle strade cittadine, i bambini e gli anziani in qualità di pedoni più “sensibili” sono coinvolti in misura superiore alla media in incidenti che comportano lesioni gravi. La prevenzione comportamentale tra i pedoni (attraversare con prudenza), uno stile di guida all’insegna del rispetto e una pianificazione di una rete pedonale con sistemi di illuminazione all’avanguardia come PEDONE SICURO®  sono  gli ingredienti necessari in uno Stato civile, moderno e politicamente duraturo per una sensibile diminuzione degli incidenti.

Questo è il nostro pensiero che vogliamo condividere con tutti voi attenti lettori.

Contattate la Redazione di PEDONE SICURO® per avere maggiori informazioni sulla sicurezza pedonale,     mail:    info@pedonesicuro.eu          web:     www.pedonesicuro.eu

 

“PEDONE SICURO®” dal Dicembre 2013 è presente anche in Romania.

 

Interscambiare è la nostra passione. Rendere le città più sicure la nostra missione!

 Articolo publiredazionale riflessivo a cura di PEDONE SICURO®

OknotizieFacebookTwitterSegnaloDeliciousDiggShare
Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Spam Protection by WP-SpamFree

This movie requires Flash Player 9
This movie requires Flash Player 9

Archivio Mensile

Categorie